lunedì 27 aprile 2009

Riciclo pasquale...tortina alla crema di limoncello e cioccolato


Nel cesto pasquale che Matteo ha ricevuto al lavoro c'erano, tra le varie cose, anche una bottiglia di limoncello ed un uovo di Pasqua. Ammetto di essere abbastanza schizzinosa in materia di cioccolato, nel senso che se non è svizzero io non lo mangio (e non mi basta la marca svizzera, come la Lindt...deve essere proprio prodotto lì, quelli italiani sanno troppo di zucchero).
Poi sono praticamente astemia, difficile che io beva il limoncello, al massimo ne aspiro i vapori!
Avevo quindi a disposizione questi ingredienti a cui dare nuova vita e mi sono ricordata di una ricetta pubblicata su "Sale&Pepe" qualche anno fa e mi ci sono ispirata.
Ho dovuto giocoforza discostarmi da quella originale per mancanza di altri ingredienti, ma è venuta comunque molto buona e bella da vedere.

Ho deciso di fare delle tortine monodose, perché il mio stampo da crostata è piuttosto largo e quindi la crema sarebbe stata sufficiente solo a creare una base, mentre io volevo ce ne fosse molta, per renderlo visivamente più bello.
Però ho fatto un cambio in corsa...prima avevo messo in forno la tortiera normale con la pasta sfoglia, poi dopo dieci minuti ho cambiato idea e ho tagliato la sfoglia, già mezza cotta, ed ho riempito le tortiere mignon. Quindi l'aspetto non è stato il massimo, pazienza!

INGREDIENTI per 6
una confezione pasta sfoglia o frolla
4 tuorli
100 gr zucchero
60 gr farina
400 ml latte
100 ml limoncello
avanzi di uovo pasquale
zucchero a velo

Foderare gli stampini con la pasta sfoglia...essendo piuttosto grassa io non ho nemmeno utilizzato la carta da forno, li ho poi tolti dallo stampo una volta raffredati senza molti problemi.
Cuocerli in bianco (quindi senza farcitura) in forno a 200° fino a che la pasta non sarà ben dorata (circa 15-20 minuti), poi lasciarli raffreddare ed infine sformarli.
Nel frattempo preparare la crema pasticciera al limoncello: montare in una casseruola gli albumi e lo zucchero; una volta divenuto spumoso aggiungere la farina e poi il latte ed il limoncello. Cuocere il tutto a fuoco basso, avendo cura di mescolare di continuo, per evitare grumi. Una volta raggiunta la densità desiderata spegnere e lasciar riposare (raffreddandosi la crema acquisterà consistenza). Per evitare il formarsi della pellicina sulla superficie della crema si consiglia di farci sciogliere sopra un velo di burro...io non lo faccio, anche se si forma, chi se ne frega...
Una volta raffreddati i contenitori, farcirli con la crema e distribuirvi sopra i pezzetti di cioccolato (quelli dell'uovo sono carini perché abbastanza sottili e ricurvi rispetto alla tavoletta) e dare una spolverata con zucchero a velo.

La pasta sfoglia si raffredda abbastanza velocemente, quindi dopo poco sono già pronte per essere mangiate...e sono ottime anche il giorno dopo (fidatevi...l'ho mangiata stamattina a colazione)!

La ricetta originale prevedeva l'utilizzo della pasta frolla, mentre per la crema 5 tuorli e la fecola di patate, ma è ottima anche la mia soluzione.

4 commenti:

Mary ha detto...

Delizioso ...che golosità!

ELel ha detto...

Buonooo!! Anche se io il limoncello me lo berrei!!! ;-)))

Viola ha detto...

molto molto carini questi dolcetti!

stefania ha detto...

che carine queste tortine! ne assaggerei volentieri una!!

Posta un commento