martedì 11 agosto 2009

Quiche con spinaci e gorgonzola


Eccomi tornata! In queste settimane aggiorno il blog con una certa lentezza, ma sto accumulando materiale per il futuro :-)
Io cucino e fotografo, abbiate fede!
Tra le varie cose che ho preparato ci sono due piatti a base di spinaci...due perché così ho potuto ottimizzare la confezione di spinaci surgelati che avevo comprato.
Facendo due piatti completamente diversi, inoltre, non si può dire che l'ingrediente principale vada a noia!

La prima ricetta è una torta salata, o meglio una quiche visto che ci vanno anche panna e uova!
Ne volevo portare un pezzo alla mia amica Giuly, questa sera, per un assaggio, ma me lo son dimenticata nel frigorifero. Volevo un secondo parere (oltre a quello di Matteo che, come al solito, mangia senza porsi troppe domande...).

INGREDIENTI
un rotolo di pasta sfoglia
200 gr spinaci
200 ml panna da cucina
150 gr gorgonzola
4 cucchiai di parmigiano
un uovo
una manciata di noci

Lessare gli spinaci. Avendo utilizzato quelli surgelati Esselunga non ho nemmeno aggiunto acqua...li ho messi a cuocere in una pentola a fuoco lentissimo, con poco sale. In questo modo evito di doverli strizzare come una dannata per eliminare l'acqua di cottura.
Una volta scolati e messi a raffreddare, riciclare la pentola per sciogliere il gorgonzola con la panna, aggiungendo anche il parmigiano. Fatte entrambe le operazioni, strizzare bene gli spinaci, tagliarli grossolanamente ed aggiungerli al composto di panna e formaggio, completando con un uovo.
Mescolare il tutto, srotolare la pasta sfoglia sullo stampo da crostata e farcire con il ripieno. Decorare la superficie con gherigli di noci a metà.
Cuocere in forno a 200° per circa 25-30 minuti (fino a completa doratura della sfoglia).

Manco a dirlo, va benissimo anche il giorno dopo ed anche fredda di frigo (con sto caldo direi che non è una brutta idea...).

La quantità di spinaci è indicativa...volendo se ne possono mettere anche 300 gr, aumentando un poco la quantità di gorgonzola, in modo che si mantenga una certa proporzione tra gli ingredienti.

3 commenti:

ELel ha detto...

Ah ma allora ci sei!!! Questo tipo di torte sono una goduria, apprezzatissima anche senza assaggiarla...aspetto la seconda ricetta;-)

Mirella ha detto...

Buonissima! La faccio anch'io nella versione senza panna ed è sempre molto apprezzata. Carino il tocco finale delle noci ;-)

Anonimo ha detto...

buonissima,complimenti!!!

Posta un commento