martedì 24 marzo 2009

Sformato di carote

Bando a verze e porri, la primavera è arrivata e quindi possiamo iniziare a sfogarci con le verdure!
Si fa per dire, perché non è che le carote di questa ricetta siano propriamente primaverili, però la base della ricetta può essere utilizzata per fare sformati con verdure diverse...zucchine, peperoni, broccoli, spinaci...

Io non ho bambini, ma forse anche l'idea di presentare le verdure in questo modo, che ricorda un budino, potrebbe essere un felice escamotage per fargliele mangiare, anche se -ammetto- non è che sia proprio pieno pienissimo di verdura, sto sformato!

Io li ho preparati per accompagnare un piatto di carne e ho deciso di farli in porzioni monodose, piuttosto che fare una forma intera da tagliare a fette. Per chi è alle prime armi cuocerlo nelle cocottine è una buona idea, è più facile gestirne la cottura ed essere sicuri che non siano molli all'interno!

Meglio ancora è prepararli il giorno prima. La foto che ho fatto è stata scattata il giorno stesso e secondo me si nota la morbidezza dello sformato, mentre quando l'ho mangiato ieri sera era molto più compatto. Inoltre mangiarlo a temperatura ambiente (non caldo di forno, non freddo di frigo) ne esalta il gusto.

Di che si tratta in parole povere? di una besciamella con aggiunta di uova, formaggio e crema di verdura, in questo caso carote. Mi è bastato per 5 stampini monodosi, di quelli che uso anche per il creme caramel....bisogna tenere conto che durante la cottura il composto si gonfia, salvo poi crollare miseramente dopo qualche ora! Quindi non riempite il contenitore fino al bordo, lasciate un margine affinché non fuoriesca.

INGREDIENTI per 5 porzioni
300 gr carote
500 ml latte
3 uova
80 gr farina
50 gr parmigiano
noce moscata,sale
burro e pangrattato per ungere 

Lessare le carote a rondelle in acqua salata; una volta ben cotte scolarle e frullarle. Nel frattempo preparare una besciamella piuttosto densa con il latte e la farina (io ho evitato di mettere il burro), regolare di sale e noce moscata. Una volta intiepidita, aggiungere le uova, il frullato di carote ed il parmigiano, versare nei singoli contenitori, precedentemente imburrati e passati col pangrattato, e cuocere a bagnomaria per 90 min a 180°.


2 commenti:

Viola ha detto...

sarei curiosa di scoprire a quale piatto di carne facevano da accompagnamento!!

ELel ha detto...

Ehehe anche io sono piuttosto curiosa ;-P Comunque mi piacciono gli sformati, di solito faccio quello di broccoli

Posta un commento